Pescara Roma 24 aprile. Formazioni, anticipazioni e dove vederla in streaming. La Roma dopo il pareggio con l’Atalanta ha ormai definitivamente detto addio al sogno Scudetto. Bisogna però, mantenere i due punti di vantaggio sul Napoli per conservare il secondo posto in classifica che da l’accesso diretto alla prossima Champions League. Ecco perché, la trasferta di Pescara è una sfida cruciale per il campionato dei giallorossi.

Pescara Roma streaming
Dove vedere in diretta streaming Pescara Roma. Informazioni e probabili formazioni.

Dove seguire la partita Pescara – Roma in streaming

La partita di lunedì sera alle 20.45 tra Pescara e Roma, sarà possibile seguirla in streaming con l’app SkyGo, o in alternativa con l’app Premium Play. Entrambe le piattaforme a pagamento, hanno infatti i diritti per coprire il match.

Ovviamente, oltre che sui servizi streaming ufficiale, la partita sarà trasmessa anche sui canali sat di Sky Sport e sul digitale terrestre da Premium Sport / Premium Calcio.

All’andata una sofferta vittoria della Roma

Nonostante i moltissimi punti di differenza tra le due squadre nella partita disputata il 27 novembre scorso, la Roma dovette faticare più del previsto per avere la meglio per 3-2 dei biancoazzurri allora allenati da Oddo. Nei primi 10 minuti due gol di Dzeko avevano fatto sembrare la partita una passeggiata per i giallorossi, ma non fu così nella ripresa il gol di Memushaj riaprì la partita. Il gol su rigore di Perotti a 20 minuti dalla fine sembrava chiudere il match, ma nel finale il forcing del Pescara portò a diverse occasioni da rete compreso il gol di Caprari per il definitivo 3-2.

Probabile formazione Roma

Mister Spalletti per la sfida agli abruzzesi è orientato a schierare un 4-2-3-1. Davanti a Szczesny, il quartetto difensivo composto da Rudiger, Fazio, Manolas e Mario Rui. Davanti alla difesa il duo De Rossi e Strootman, alle spalle del tridente Nainggolan, Salah e Perotti dietro all’unica punta Dzeko.

Probabile formazione Pescara

L’ex Zeman per il Pescara conferma il suo 4-3-3. Fiorillo viene ancora preferito a Bizzarri tra i pali, in difesa Zampano e Biraghi agiranno sugli esterni con Campagnaro e Bovo al centro. Linea mediana a tre con il giovane Coulibaly che farà coppia con Muntari e Memushaj. In attacco, Caprari cresciuto proprio nella Roma cercherà di fare male alla sua ex squadra affiancato da Bahebeck e Benali.